Cibi drenanti e anticellulite per rimettersi in forma

Cibi drenanti e anticellulite per rimettersi in forma
29 maggio 2020
Visualizzazioni: 11832 Commenti:: 0

Cibi drenanti e anticellulite per rimettersi in forma

Dopo due mesi di quarantena dovuti al Coronavirus, potremmo aver bisogno di adottare alcuni accorgimenti per rimetterci in forma e agire sulla tanto fastidiosa buccia d'arancia e sulla cellulite che abbiamo accumulato, sintomi della ritenzione idrica

La cellulite, il cui nome scientifico è pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica, è una condizione alterata del tessuto al di sotto della cute (ipoderma), costituito per la maggior parte da cellule adipose. Questo tessuto è adibito a svolgere la funzione di sciogliere i grassi se il bilancio calorico è negativo o di lasciarli depositare se il bilancio calorico è positivo. Esso regola, quindi, la riserva di energia del nostro organismo e funziona correttamente quando la microcircolazione della massa adiposa è in buono stato e diffonde in modo regolare i trigliceridi e le molecole di grasso. Quando questa microcircolazione non funziona in modo ottimale, si incorre in alterazioni funzionali dei vasi sanguigni e in disfunzioni dell'ipoderma. 

Per migliorare l'aspetto della cellulite è quindi possibile adottare un'alimentazione mirata a ridurre lo stato infiammatorio dell'ipoderma, a basso indice glicemico e ricca di cibi drenanti. Un'alimentazione sana, insieme a una regolare attività fisica, possono infatti aiutarci a rimetterci in forma. 

Quali cibi assumere per ridurre l'infiammazione dei tessuti sottocutanei? 

Contro gli accumuli adiposi su glutei e cosce, possiamo fare il pieno di omega 3. Gli omega 3 sono acidi grassi essenziali davvero importanti per mantenere l'equilibrio ormonale e per la formazione delle membrane delle cellule. Essi riducono l'infiammazione del tessuto sottocutaneo e regolano la produzione degli ormoni femminili. 

I cibi più ricchi di omega 3 sono i legumi, i cereali integrali, il pesce (soprattutto tonno, salmone, sardine, trote, acciughe e sgombri) e la frutta secca (in particolare mandorle e noci). 

Anche lo zafferano e il curry agiscono in modo efficace per ridurre l'infiammazione dell'ipoderma. 

Quali sono i cibi più drenanti per rimettersi in forma? 

Il potassio è un sale minerale che agisce come diuretico naturale, aiutando l'organismo a eliminare l'acqua in eccesso. Le verdure di colore verde ne sono ricche, e vanno quindi preferite in un'alimentazione mirata a rimettersi in forma. 

Tra queste, le più ricche in potassio sono gli asparagi, gli spinaci, i piselli secchi, i cavoli, la menta

Gli asparagi, soprattutto, sono davvero efficaci, data la loro composizione: poche calorie, un basso indice glicemico e il 90% di acqua.  

Consumare cibi che contengono molta acqua è super consigliato, visto che l'idratazione è importantissima nella lotta contro la cellulite. Uno di questi è, senza dubbio, il cetriolo, costituito quasi interamente da acqua e ricco di fosforo, potassio, magnesio e sodio, insieme a broccoli, sedano, lattuga, ricca di vitamine e dalle proprietà depurative, cipolle, che svolgono una potente funzione diuretica, e pomodori, ricchi di vitamina C e potassio. 

Anche lo zenzero favorisce il drenaggio dei liquidi in accumulo nei tessuti. 

Quali frutti mangiare per favorire un effetto detox? 

La frutta, essendo ricca di acqua, è molto consigliata in ogni dieta, a maggior ragione se il nostro scopo è quello di favorire l'effetto diuretico e detox.  

L'unico frutto da evitare è la banana matura, ad alto indice glicemico; da preferire, invece, l'uva, ricca in tannini e antociani che svolgono un'azione protettrice sul micricircolo, l'ananas, che contiene tanto potassio, la papaya, ricca di vitamina C che aiuta la formazione del collagene, la mela, con fitoestrogeni e fibre utili anche a chi ha carenze ormonali, l’anguria, costituita per il 95% da acqua e ricca di potassio, fosforo e magnesio, e l’ananas, contenente bromelina, un enzima che riduce lo stato infiammatorio e favorisce la digestione. 

Quali cibi riducono il senso di fame? 

Se il nostro principale problema è che non ci sentiamo mai sazi, è consigliabile aggiungere nella nostra dieta più proteine magre. Esse favoriscono il perdurare del senso di sazietà, dato che la loro digestione è più lunga, limitandoci nell'assunzione di altri cibi.  

Più carni bianche, quindi, senza rinunciare ai carboidrati

Lasciati consigliare dal team di farmacisti di Farmacia Carella circa l’alimentazione più adatta alle tue esigenze. 

Scopri i migliori drenanti in offerta in farmacia


Commenti:

Scrivi un commento