Dieta Anti-Cancro: quale scegliere?

Dieta Anti-Cancro: quale scegliere?
17 ottobre 2018
Visualizzazioni: 56 Commenti:: 0

Dieta Anti-Cancro: quale scegliere?

Numerosi sono gli studi che indicano una sana alimentazione come un fattore determinante per proteggere il corpo dalle neoplasie e, col tempo, è stato dimostrato che esiste una stretta correlazione tra dieta e cancro

In particolare, alcuni studi hanno considerato tre modelli di dieta valutandone soprattutto i tassi di mortalità per tumore. 

Le diete prese in esame sono quella Mediterranea, Vegetariana e Giapponese. Analizziamole insieme:

- Dieta mediterranea: è un modello nutrizionale particolarmente diffuso nel bacino Mediterraneo, soprattutto in Italia, Spagna, Grecia e Marocco. Si basa su frutta e verdura, alimenti ricchi di antiossidanti, presenti anche nell’olio di oliva, alimento ottimo per prevenire malattie gravi come il cancro. I benefici di questo tipo di dieta sono riscontrabili anche nel rafforzamento dei telomeri, elementi che aiutano a proteggere i cromosomi e la loro struttura, con risultati ottimali per l’interno DNA.


La dieta mediterranea si basa su alimenti poveri di grassi saturi ed include una buona dose di pesce e legumi. Tra le bevande da assumere sono particolarmente indicati gli infusi, anch’essi ricchi di antiossidanti;


- Dieta vegetariana: l’Italia e l’India sono i Paesi in cui questa dieta è maggiormente diffusa. Nella dieta vegetariana non è ammessa l’assunzione di alcun tipo di animale che provenga sia da terra sia da mare, però non esclude l’assunzione dei derivati di animali come latte, uova e miele. Quindi è molto importante potenziare questo regime alimentare con molta frutta e verdura, in articolare con vegetali ricchi di calcio come rucola e mandorle. 


Anche in questo caso parliamo di una dieta ricca di antiossidanti, dato che i vegetali ne sono colmi, e quindi eliminando e rallentando i processi di ossidazione si riduce notevolmente anche il rischio di nascita e diffusione delle cellule cancerogene;


- Dieta giapponese: alcuni la definiscono la “dieta della longevità”, perché è basata soprattutto sull’assunzione di verdure di diversi tipi, particolarmente ricche di antiossidanti e di carotenoidi che riducono i fattori infiammatori e potenziano il sistema immunitario, come Tuberi, Legumi, Pesce ed anche Tè verde. 


Questo tipo di dieta comporta una serie di benefici di tipo “anti age”, per la presenza di sostanze che combattono l’invecchiamento cellulare e contrastano i radicali liberi, oltre ad un minor rischio di problemi cardiaci, di ipertensione ed anche di cancro. 

Quindi, in tutti questi regimi alimentari la sostanza chiave sono gli antiossidanti che, se assunti regolarmente, a lungo andare possono proteggere il nostro organismo dall’azione di sostanze cancerogene, impedendone la formazione. 

Inoltre, rcenti studi hanno rilevato che anche la dieta del microbioma è adatta a contrastare la formazione di tumori. Essa ha come obiettivo quello di aiutarci a prendersi cura dei batteri, dei funghi e dei virus presenti naturalmente nel nostro intestino. Si basa in particolare sull’assunzione di pesci grassi come il salmone e il pesce azzurro, ma anche di olio extravergine d’oliva, curcuma, cicoria, banane, avena ed orzo. 

Quando si segue la dieta del microbioma, a tavola non mancano i formaggi, soprattutto mozzarella e ricotta, e lo yogurt, specialmente quello interno, per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale. Tutti questi cibi vanno rigorosamente mangiati freschi e non pastorizzati per evitare di perdere i batteri buoni ed utili per il microbioma. 

Avete bisogno di ulteriori consigli per scegliere la giusta alimentazione Anti Cancro? Lo staff della Farmacia Carella è a vostra disposizione!


Commenti:

Scrivi un commento