Influenza 2019-2020: tutti i sintomi.
10 dicembre 2019
Visualizzazioni: 8914 Commenti:: 0

Influenza 2019-2020: tutti i sintomi.

Come tutti gli anni, anche per il 2019-2020 i mesi di dicembre e gennaio costituiscono il picco per quanto riguarda i casi di influenza.

Secondo il rapporto Influnet dell’Istituto Superiore di Sanità, i numeri relativi all’epidemia influenzale stagionale sono ad ora leggermente superiori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: dall’inizio della stagione autunnale, ci sono infatti stati 642.000 casi d’influenza di cui 167.000 nella sola settimana dal 18 al 24 novembre. La fascia più interessata è quella dei bambini da 0 a 4 anni, con un’incidenza di più di 5.6 casi per mille assistiti.

Le previsioni per quest’anno ipotizzano che l’influenza 2019-2020 interesserà circa 6 milioni di persone, quindi un numero leggermente inferiore rispetto al 2018, con una tipologia di virus diverso, più aggressivo.

Cos’è l’influenza?

L’influenza, secondo la definizione del Ministero della Salute, è una malattia causata da virus che comporta infezioni varie, principalmente alle vie aeree, molto contagiose.

Quest’alto tasso di trasmissibilità fa sì che la gravità dell’influenza dipenda sostanzialmente dallo stato di salute del soggetto che la contrae, prima ancora che dall’aggressività del virus. Per questo motivo, l’influenza in Italia è la terza causa di morte dopo AIDS e tubercolosi: si stima che ogni anno muoiano circa 8.000 persone tra anziani, bambini e persone con basse difese immunitarie per altre cause.

Quali sono i sintomi dell’influenza 2019-2020?

I sintomi dell’influenza 2019-2020 ricalcano quelli generali dell’influenza. Ecco i principali:

  • Raffreddore con congestione nasale molto accentuata;
  • Mal di gola;
  • Dolori articolari e muscolari;
  • Mal di testa e stanchezza;
  • Tosse stizzosa;
  • Diarrea e vomito;
  • Disturbi gastrointestinali;
  • Febbre improvvisa dai 38° in su.

Quanto dura l’influenza 2019-2020?

La durata dell’influenza 2019-2020 è di circa una settimana per gli adulti e fino a 10 giorni per i bambini, anche se alcuni sintomi possono avere una durata maggiore.

Quanto dura l’incubazione dell’influenza 2019-2020?

Gli adulti sono contagiosi già dal giorno precedente alla comparsa dei primi sintomi dell’influenza e restano contagiosi fino a una settimana dopo le prime manifestazioni della malattia; i bambini sono contagiosi anche più a lungo di una settimana. Per evitare la trasmissione della malattia, è importante lavarsi spesso le mani con acqua e sapone e cercare di tenersi lontani da chi è già infetto, non utilizzando le posate da loro usate se non prima di averle accuratamente lavate con il detersivo.

Quali sono le cause dell’influenza 2019-2020?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, i ceppi di virus dell’influenza 2019-2020 che sono quindi inclusi nella formulazione dei vaccini sono:

  • A/Kansas/14/2017 (H3N2)-like virus;
  • A/Brisbane/02/2018 (H1N1)pdm09-like virus;
  • come per l’anno scorso, B/Colorado/06/2017-like virus (B/Victoria/2/87 lineage);
  • per il vaccino quadrivalente, come per l’anno scorso, B/Phuket/3073/2013-like (lineaggio B/Yamagata).

Commenti:

Scrivi un commento