Probiotici: cosa sono e a cosa servono.
10 dicembre 2019
Visualizzazioni: 549 Commenti:: 0

Probiotici: cosa sono e a cosa servono.

I probiotici sono degli integratori che contengono solo microorganismi vivi e fisiologici, cioè già presenti nel nostro organismo (in particolare, nell’intestino crasso) e quindi non nocivi. 

Il termine probiotico, derivante dal greco pro-bios, significa “a favore della vita” e già contiene in sé l’indicazione fondamentale dell’effetto benefico che questo tipo di integratore deve avere sulla salute dell’organismo, utile soprattutto a rafforzare il nostro ecosistema intestinale.

Questi microorganismi vivi sono in grado di raggiungere il nostro intestino - resistendo dunque al pH gastrico - e moltiplicarsi al suo interno, producendo vitamine utili, difendendo la mucosa dai batteri negativi e ottimizzando l’attività del colon.

I probiotici sono prodotti con batteri di tre tipi selezionati: 

Bifidobacteria (tra quelli più comunemente impiegati vi sono i ceppi animalis, infantis, lactis, bifidum, adolascentis, longum e breve);

Lactobacilli (casei, acidophilus, plantarum, rhamnosus, reuteri, salivarius, johnsonii e crispatus);

Eubacteria.

Su consiglio del nostro medico di fiducia, si può scegliere il tipo di probiotico più adatto al nostro organismo.

A cosa servono i probiotici?

L’assunzione di probiotici serve a ristabilire un equilibrio intestinale che può risultare compromesso da diversi fattori.

Negli adulti, il fragile equilibrio del nostro ecosistema intestinale può risultare danneggiato dall’assunzione di antibiotici, da variazioni improvvise della dieta da infezioni e da una condizione di forte stress; nei neonati e nei bambini, da dermatiti atopiche e infezioni gastrointestinali.

Come e per quanto tempo si assumono i probiotici?

I probiotici vanno assunti a stomaco vuoto per avere la certezza che un adeguato numero di batteri vivi giunga nell’intestino senza essere ridotto eccessivamente dal pH gastrico e possa quindi colonizzarlo. Perché agiscano in modo efficace, i probiotici devono essere assunti per circa 3 settimane.

Commenti:

Scrivi un commento